Ivano Tolio un progetto musicale estremamente interessente e di grande qualita' tutto da scoprire.

 

IVANO TOLIO TORNA E CANTA L'AMORE, LA VITA ED I FIGLI

 

 

 

 

Venerdì 27 Giugno Ivano Tolio presenta il suo nuovo progetto discografico

 

Venerdì 27 Giugno, alle ore 18:00, presso la Libreria di Palazzo Roberti a Bassano Del Grappa, Ivano Tolio presenterà il suo ultimo Progetto Discografico: Le radici e le ali.

Il titolo del’album è stato ispirato da un proverbio indiano che recita: due sono le cose che i genitori possono dare ai figli: le radici e le ali perché in molte canzoni si parla di genitori e figli. La prima canzone Momenti che non tornano è una riflessione su come certe occasioni siano uniche e non si ripresentano e cambiano il corso della nostra vita e soprattutto  non siamo in grado di riconoscerle, lo comprendiamo molto tempo dopo, magari ritrovando qualcuno.  Oggi sono felice è una canzone che già il titolo spiega esaurientemente .  La felicità molto spesso è alla portata di mano, basta decidere di coglierla, magari pensando a un posto radioso, in cui ci sentiamo sereni, ma soprattutto nelle cose fondamentali della vita come il proprio compagno e i propri figli, visti come un punto d’arrivo oltre il quale tutto è in più. La fine del mondo parla di una donna a cui di colpo crolla il mondo addosso, colpita dal lutto in famiglia, tradita dalla persona con cui voleva costruire la sua vita. Ma quando tutto sembra perduto di nuovo l’amore e la maternità riportano tutto in equilibrio e la vera fine del mondoè lei, con la sua forza e la sua bellezza. La banda suonerà  è dedicata a tutti i ragazzi che amano suonare e che affrontano mille difficoltà per coronare il loro sogno. Così suonano nelle cantine dove a volte le vecchie caldaie scoppiano e rovinano gli strumenti, e devono pregare il parroco che gli dia il teatro per il concerto e poi magari salta la corrente perché certo non è la scala di Milano. Ma tutto questo non conta perché il sogno è più forte di tutto e la banda comunque suonerà. Ninnannà è un momento di intimità con il proprio figlioletto che si addormenta e di riflessione da parte del genitore , consapevole che crescerà più in fretta di quanto vorrebbe , e a cui augura di conservare sempre o valori per lui fondamentali, il coraggio di combattere ed amare, la voglia di stupirsi ed imparare. Ma è soprattutto una specie di dolce carezza piena di affetto. Il comandante Paolo è la storia del mio primo incontro con Paolo Farinetti  che conoscevo per i racconti di suo figlio e che finalmente alla cena di inaugurazione di un negozio (Trony Milano per la precisione) si è seduto di fronte a me. Così ne ho approfittato e mi sono fatto raccontare della sua vita da comandante partigiano e la cosa che mi ha più colpito è stata la leggerezza con cui descriveva momenti in cui la sua vita era appesa ad un filo, azioni che richiedevano un coraggio straordinario, ma che in fondo lui vedeva come inevitabili, perché il sogno di libertà veniva prima di ogni altra cosa. Ai piedi delle scale parla del rapporto tra padri separati ei figli, perché il momento più difficile è quando li hai tenuti con te e poi li devi riportare a casa perché in quel momento ti rendi conto che la loro vita vera è quella e magari te la descriveranno ma tu non la vivrai come avresti voluto e non sarà mai la stessa cosa. Musica leggera ,giocando con le parole,  è sottilmente ironica nei confronti della conformità della musica di successo che si assomiglia  un po’ tutta, e del ruolo dei musicisti  che si adeguano a volte controvoglia alle regole del mercato.  Il tempo della memoria è la più personale delle canzoni dell’album, un breve viaggio nel tempo vissuto con il proprio padre, fatto nel momento in cui gli accarezzi i capelli e lo saluti per l’ultima volta. Vita che viene e che va parla di una storia d’amore finita male forse perché collocata in un tempo sbagliato, in cui il protagonista riconosce i propri sbagli e si rammarica pensando che adesso le cose probabilmente sarebbero andate in un modo diverso. Avevamo le stesse parole parla di un compagno di scuola che la droga si è portato via, una storia sinistramente simile a molte altre. Ma al di là della vicenda la vera essenza della canzone è proprio nel titolo, perché spesso abbiamo una immagine stereotipata dei drogati, ma nella mia esperienza la maggior parte di loro è come tutti gli altri, se non lo sai non te ne accorgi, o te ne accorgi solo quando è troppo tardi, e come con gli altri amici condividi passioni ed emozioni. Venezia capolinea è ovviamente dedicata alla più bella città del mondo, vista con gli occhi di chi ce l’ha sempre a portata di mano, che la sente quasi sua, ma sa che non lo sarà mai davvero.

 

"Alternanze Opposte", il nuovo progetto discografico di Michele Gallo

 

 

Alternanze opposte è il nuovo progetto discografico di Michele Gallo.

"I ricordi dimenticati": descrizione di un'esistenza piena di esperienze, di una vita sacrificata per problemi arrecati alla sfera personale fisica e mentale. Dei ricordi dimenticati di tanti ammalati e di chi era preposto per risoverli, ma che li ha posti ai margini della società; solo le favole hanno consentito la ripresa. Una denuncia in un racconto, talvolta ironico, del male arrecato a tante persone a causa di vaccini mal progettati.

"Puzzle": ogni vissuto è collocabile come un pezzo di un puzzle in quanto si tratta di esperienze che servono a comporre la nostra vita.

"Tristallegra": alternanza tra voglia di sparire dal mondo e voglia di vivere. E' bastato guardare intorno a sè o ripensare a ciò che è stato realizzato, per tornare al lavoro e a riprendere quota.

"La rosa tinta": una canzone d'amore che però descrive una situazione irreale, una rosa intesa come bellissimo amore, ma tinta, colorata, alterata, artefatta come spesso è la vita.

"Spara e gioca": storia di due amici condotti sulla cattiva strada che li ha accomunati fino alla morte. Il fascino che ha trascinato il ragazzo gentile era quello di un uomo che pensava di essere un duro, ma che si è intenerito vivendo al suo fianco.

"Sorpreso a sorridere": anche per un gravissimo incidente, che sembra aver segnato definitivamente la vita di un giovane, può essere contenuto e lenito l'effetto negativo; a ciò è bastato un parere positivo detto in sordina da un cardinale.

"Era come te": una delle tante storie di ragazze venute dall'est con la speranza nel cuore ma con un vissuto alle spalle burrascoso e la voglia d'amore e di libertà, tragicamente affossate.

"La Principessa Rosa": un amore bellissimo e l'opportunità di un'esperienza fantastica, in attesa della decisione da intraprendere, che l'uomo non effettuerà in tempo, la ragazza si dissolve.

"L'indomabile": la nostra esistenza è dominata da una sorta di forza primordiale, indomabile e comune a tutti.

"Pescatori di Bertoli P.": la lotta di un uomo con il mare, ma piuttosto la lotta della sua donna con i propri sentimenti o piuttosto con le proprie alternanze di desideri primordiali ed incontrollati.

 

Michele Gallo, di origini pugliesi, ha vissuto da sempre a Varese dove ha compiuto gli studi in campo tecnico fino a laurearsi al Politecnico di Milnao. Sin dal 1981 canta e scrive canzoni e, avendo avuto la fortuna di incontrare molti musicisti, ha potuto approfondire l'esplorazione della canzone d'autore con l'interpretazione di innumerevoli canzoni, in molte circostanze concertistiche, dei più rappresentativi autori della canzone italiana, fra cui: De Andrè, Gaber, Bertoli, Bennato, Lucio Dalla e tanti altri. Tutte le melodie scaturite dalla sua mente, con l'accompagnamento della sua chitarra, hanno prodotto sentimenti che scatenano momenti sereni all'interno dell'animo umano. La sua poetica, infatti, è stata sempre mossa dallo spirito e dai sentimenti della gente.

Nel 1993 è stato pubblicato il suo primo album "In una vecchia storia"; da quel momento, molte partecipazioni a manifestazioni canore e molti concerti con musicisti di valore. Uno degli ultimi traguardi molto importanti per Michele Gallo è l'incontro con il presidente dell'associazione "CONDAV" di Mantova per la quale ha scritto "I ricordi dimenticati", dedicata alle persone decedute in seguito a complicanze da vaccinazioni contro malattie debilitanti. Il singolo è contenuto nell'album "Alternanze opposte" che analizza con sensibilità, ma anche in modo ironico talvolta, il susseguirsi delle fasi alterne nella vita e le due facce della medaglia che contraddistinguono l'esistenza umana.

 

 
 

E' online il videoclip di "Echi lontani", estratto dal primo ed omonimo disco di Pierpaolo Mazzulla, uscito lo scorso Aprile


PIERPAOLO MAZZULLA- ECHI LONTANI- ( VIDEOCLIP UFFICIALE) - YouTube


E’ online ed in esclusiva su Linkiesta il video di echilontani, estratto dal primo ed omonimo disco di Pierpaolo Mazzulla uscito lo scorso Aprile.

 

echilontani parte con i battiti del cuore di Giulia, figlia di Andrea Orlando (co-autore del disco), nel grembo materno, una nuova vita desta le vite degli altri, quegli echi lontani che sono un monito a lasciarsi tutto alle spalle e affrontare le scelte e il gioco delle responsabilità con una forza mai sentita prima. E’ una canzone che parla di una nascita intesa anche come nuovo inizio, il riconoscimento di una purezza che incanta e che migliora giorno per giorno. «Insegnami a piangere di gioia il tuo inizio è il futuro della mia storia, incantami negli occhi lo stupore di chi osserva il mondo senza avere le parole…»

 

 

PIERPAOLO MAZZULLA nasce il 26 giugno 1974 a Cosenza ed inizia a muovere i primi passi nel mondo della musica nel 1997 quando entra come voce solista e chitarra d’accompagnamento nel gruppo rock “Stati di Tensione” con i quali partecipa alla manifestazione Sanremo Rock e riesce a raggiungere il 4° posto. Viene notato da Giampaolo Rosselli, Andrea Rosatelli e Valter Sacripanti, giurati di quell’edizione e musicisti/produttori Sony BMG. Così nel febbraio del 2010, sotto la direzione artistica di Valter Sacripanti, Pierpaolo Mazzulla inizia a lavorare a “Visionario”, il suo primo disco uscito nel maggio del 2011 sotto il nome d’arte “Comma”

 

Da oggi, martedì 22 aprile, è disponibile in digital download e in tutte le piattaforme streaming NON CAMBI MAI

 

Da oggi, Martedì 22 Aprile, è disponibile in digital download e in tutte le piattaforme streaming NON CAMBI MAI.

Quisisona, band Campana, suonano insieme da più di dieci anni. Dopo qualche cambio, la band attualmente è composta da: Lorenza Marmo(Voce), Francesco Boccia (Voce), Massimo Baldino (Sax), Antonio Baldino (Tromba), Corrado Orilia (Batteria), Gabiele Sorrentino(Chitarra), Gianfranco Bozzaotre (Tastiere). Nel 2011 è uscito il loro primo album “AMMA PARIA’”, prodotto dal PANTAREI di Capri. L’anno successivo, la pubblicazione di un EP, “AMMA PARIA'" (NAPULE REMIX”), tra i più scaricati su iTunes nel 2012. Tra i brani contenuti nell’EP, AMMA PARIA’ (rimasto per molte settimane su iTunes nei TOP FIVE dei singoli), il brano VEDO TUTTO NERO (cantato in italiano e con un tiro assolutamente internazionale con chitarre alla Santana e arrangiamenti Latin-Dance) e AMMA PARIA’ (NAPULE REMIX), un lungo MEDLEY di 7’50” che rivisita in chiave moderna e dance i grandi classici della musica napoletana conosciuti in tutto il mondo: da DICITENCIELLO VUIE, a LUNA ROSSA, da ‘O SARRACINO a MALAFEMMINA,da ‘O SURDATO NNAMMURATO a OI MARI’… insomma, un medley divertente. Nel corso degli anni hanno suonato con: Micheal Bublè, Jennifer Lopez, Craig David, Gino Paoli, Ornella Vanoni, Tony Esposito, Gigi Finizio, Claudio Baglioni, Zucchero, Paolo Meneguzzi, Mietta e tanti altri. I Quisisona hanno partecipato anche a diverse trasmissioni televisive: Domenica In, Uno Mattina, Verde Mattina, La vita in Diretta, Buona Domenica.

Non cambi mai (www.noncambimai.com), anticipa l'uscita dell'album Q-Style.

 


 

 

 

 

 
 

Pagina 1 di 10

        Newsletter




        Clienti

  • images/stories/Portfolio/Clienti/2_Yakult.jpg
  • images/stories/Portfolio/Clienti/4.jpg
  • images/stories/Portfolio/Clienti/4_Alpitour.jpg
  • images/stories/Portfolio/Clienti/5.php.jpg
  • images/stories/Portfolio/Clienti/6_Fondazione-Valdobbiadene.jpg
  • images/stories/Portfolio/Clienti/Foto_3_Cliente.jpg
  • images/stories/Portfolio/Clienti/POV_Music_Contest_Logo2013.jpg
  • images/stories/Portfolio/Clienti/Viaggidea.jpg
  • images/stories/Portfolio/Clienti/inaassitalia.jpg
  • images/stories/Portfolio/Clienti/nokia-logo.jpg
  • images/stories/Portfolio/Clienti/seat.jpg
  • images/stories/Portfolio/Clienti/Costance_Hotels_Nuova.png
  • images/stories/Portfolio/Clienti/Foto_101.png
  • images/stories/Portfolio/Clienti/Foto_1_Clienti.JPG
  • images/stories/Portfolio/Clienti/Foto_5.JPG
  • images/stories/Portfolio/Clienti/Ronca.JPG

Ultimi Artisti